Note critiche

ELISABETTA BOSISIO - alcune note critiche

Quando l'artista vive profondamente la contemporaneità, la sua ricerca non contempla limitazioni e l'esplorazione non conosce confini, ma si immerge con tutto il suo Essere  nella dimensione immaginifica dell'Arte...

...il processo creativo nasce da un Suo viaggio interiore come a cercare il senso d'una realtà misteriosa occultata nella materia che circonda il corpo, e in pogni espressione, offre una valenza nuova all'oggetto in un'alternanza di rimandi/ riferimenti concreti ed astratti.

---la stratificazione inventiva del percorso artistic o di Lizbeth conduce alla fonte delle intime pulsioni dell'Artista, che si trasformano in un Cosmo simbolico capace di oltrepassare i limiti del reale e diventare universale.                                                                          

(MASSIMO BARILE)

 

...L'artista si guarda dentro ,scava nei suoi recessi mentali e spirituali per poi spalancare le porte del suo sentire verso l'esternoi. La voce che ne emerge è l'eco che viene da sè sxtessa e si proietta agli altri per cercaqre di farsi capire per ciò che è veramente.Il sentimento dello spettatore è coinvolto in una percezione riflessiva...resta stimolato per qualcosa che non è suo ma che arriva a capire...

...La personalità delle grandi anime si può riconoscere dalla sincerità con cui trasmettono sè stesse, dalla poca paura che hanno nel m ostrare i lati deboli e  più veri, non fugge il dialogo e, dietro un apparente velo di impenetrabiolità, sio anima un forte desiderio  di contatto con gli altri...                                                                                                             

(MATTEO GALBIATI)

 

...il processo creativo dell'artista nasce da un'intensa emozione provata, da una vibrazione che  prende voce nel linguaggio visivo, per poi essere filtrata da un'elaborazione logico intellettuale e sfociare nuovamente nell'emozione. Libertà come amore cosmico, totale partecipazione emotiva alle cose più semplici del vivere , senza però sorvolarle, ma assaporandone l'essenza più profonda e vera...                                                                                                          

(MAURIZIO D'AMBRA)

 

...Un'opera visiva quale è quella di Elisabetta Bosisio implica un lavoro di sintesi non indifferente per cui il " Significante Materico" che viene offerto appaga compiutamente la necessità di "Simbiosi" tra l'artista e la sua opera. La scelta dei colori, dei materiali, nasce dal bisogno primario di estrinsecare un'emozione maturata nell'intimo e custodita fino al momento in cui essa sfocia in imperativo categorico al quale la Bosisio non può sottrarsi. Così ha origine la sua opera frutto di un processo creativo liberato e reso accessibile al fruitore, che saprà individuarne la qualità estetica...

(MARIA ORGANTINI)

 

...Lizbeth riflette sulla rete della vita a partire dalle parole del Mahatma Gandhi: " la vera Arte consiste nell'imparare dalla natura, senza lottare contro di essa. Dovremmo sentire un legame   più profondo fra noi e il resto degli esseri viventi".

...Lizbeth si riappropria di saperi artistici da tempo dimenticati, per fissare indelebilmente col fuoco i pigmenti naturali uniti alla cera d'api e realizzare immagini che scaturiscono dalle molteplici vibrazioni cromatiche che la tecnica dell'encausto consente di sviluppare...

(SALVATORE PAOLO GENOVESE)

Scrivi un nuovo commento: (Clicca qui)

123homepage.it
Caratteri rimanenti: 160
OK Sta inviando...
Vedi tutti i commenti

Commenti più recenti

25.04 | 18:12

Superfantastica Betta!!!!!!!

...
22.01 | 12:01
ACRILICI e T.M. ha ricevuto 2
06.02 | 12:55
PIATTO D'ARTISTA '13 ha ricevuto 2
25.04 | 18:10
PRESENTAZIONE ha ricevuto 6
A te piace questa pagina